Pubblicato il 12 Giugno 2020

Il Comitato scientifico che ne ha curato la raccolta, la promozione e la sistemazione è stato composto da Maria Luisa Boccia, Umberto Coldagelli, Giuseppe Cotturri, Alberto Olivetti, Alessandro Portelli, Gianpasquale Santomassimo, Ansano Giannarelli. Il coordinamento esecutivo è stato affidato a Giovanni Cerchia, con la collaborazione di Mattia Diletti e Lorenzo Teodonio.

Sono stati sistemati ed inventariati 89 faldoni, composti da 712 fascicoli complessivi e divisi in quattro serie archivistiche fondamentali: Corrispondenze (A), Scritti e discorsi (B), Atti e materiali (C), Foto (D). I faldoni della corrispondenza sono 11, contenenti 46 fascicoli tematici o personali. Quelli dedicati agli scritti e ai discorsi, invece, che rappresentano il nucleo fondamentale del fondo, assommano a ben 50 unità (divise ulteriormente, al proprio interno, in 554 fascicoli tematici). I faldoni degli atti sono 21, per 101 fascicoli; mentre le foto giungono alla cifra di 7 faldoni, e a molte centinaia di scatti fotografici, per 11 fascicoli tematici (attività istituzionali, viaggi all’estero, iniziative politiche, foto personali).

Il lavoro di inventariazione della documentazione e dei materiali depositati presso il CRS è tutt’ora in corso e si svolge anche grazie al sostegno dei finanziamenti statali riconosciuti agli Archivi privati di interesse storico particolarmente importante.

 

Catalogo Archivio Ingrao

Orari d'apertura per la consultazione su richiesta dell'archivio: martedì e giovedì ore 10-17; mercoledì ore 10-18; venerdì ore 10-14. Periodo di chiusura estivo: dal 10 al 20 agosto. Periodo di chiusura natalizio: dal 24 dicembre al 6 gennaio.

Per le richieste di consultazione, sarà necessario scrivere all'email crs-info@dol.it e inviare alla Soprintendenza (sab-laz@beniculturali.it) il modulo allegato compilato.

Per informazioni e chiarimenti sulla composizione dell'archivio contattare la Dott.ssa Susanna Oreffice al numero: +39 3482528298